”Andiamo a fare un giro al carnevale di Venezia?”

“Certo, perché no!” …e così che ha inizio un weekend del tutto inaspettato.

Di sicuro non mi sarei mai aspettata un vero e proprio rapimento in una favola live…

Nel giro di qualche ora di viaggio ci si ritrova catapultati in un’epoca passata, in atmosfere d’altri tempi. Maschere che non sono maschere ma autentici capolavori di grazia, eleganza, compostezza. Una magia surreale avvolge l’intera città. E’ questo che balza subito agli occhi. Il carnevale di Venezia non è un carnevale ma una poesia d’arte a cielo aperto. Ogni angolo, ogni incrocio ha un scoperta diversa. Ad ogni passo s’incontrano maschere dalla disarmante eleganza in gesti e costumi. Si resta paralizzati dal loro fare lento e meticoloso. Ipnotizzati dal loro sguardo, affascinati dalla loro dedizione. Giornata intensa passata a scrutare ogni volto, ogni gesto, ogni grazia di movimento.

A fine giornata resta nel cuore la magia della favola e un arrivederci, di sicuro, al prossimo anno.

Foto 05-03-15 23 52 40

CondividiShare on Facebook0Email this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *